Macchine per l'agricoltura e le costruzioni

 

CNH – Case New Holland

DATI SIGNIFICATIVI

(in milioni di euro)    2010   2009 
Ricavi netti   11.906   10.107 
Utile/(perdita) della gestione ordinaria    755   337 
Utile/(perdita) operativa (*)    754   251 
Investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali (**)    446   330 
di cui Costi di sviluppo capitalizzati    200   151 
Spesa complessiva in Ricerca e Sviluppo (***)    346   283 
Dipendenti a fine esercizio (numero)    28.831   28.466 
(*) Include gli oneri di ristrutturazione e i proventi (oneri) atipici. (**) Al netto dei veicoli dati in leasing operativo. (***) Include i costi capitalizzati e quelli spesati direttamente a conto economico.

 

ANDAMENTO COMMERCIALE

Nel 2010 a livello mondiale le vendite finali di macchine per l’agricoltura sono aumentate dell’8% rispetto al 2009, con incrementi in tutte le aree geografiche eccetto l’Europa Occidentale, dove la domanda è rimasta al di sotto dei livelli storicamente normali. La domanda globale di trattori e di mietitrebbiatrici è salita rispettivamente dell’8% e del 2%. In Nord America le vendite di trattori sono cresciute del 5% e quelle di mietitrebbiatrici del 9% grazie ai prezzi elevati delle commodity e alla solida redditività delle imprese agricole. In America Latina le vendite sono aumentate del 20% per i trattori e del 29% per le mietitrebbiatrici avendo beneficiato di un buon contesto economico e della stabilità nei programmi governativi di sostegno al settore agricolo. In Europa Occidentale il mercato è calato nell’anno con una riduzione del 9% per i trattori e del 29% per le mietitrebbiatrici; la domanda di trattori ha evidenziato segni di ripresa nel quarto trimestre 2010 con un aumento del 12% rispetto all’analogo periodo del 2009. I mercati del Resto del Mondo hanno presentato una crescita del 13% per i trattori e del 3% per le mietitrebbiatrici.

 

Nell’anno la quota di mercato di CNH per i trattori a livello globale è rimasta perlopiù in linea con l’anno precedente mantenendo la posizione in Europa Occidentale, nonostante il calo del mercato, e con un leggero calo in Nord America per i trattori con potenza inferiore ai 40 Cv e di medie dimensioni, in attesa del lancio dei nuovi e più competitivi modelli. CNH ha migliorato la quota nel mercato delle mietitrebbiatrici a livello globale grazie alla buona performance nelle aree del Resto del Mondo.

 

Nel 2010 il mercato mondiale delle macchine per le costruzioni è aumentato del 47% rispetto ai bassi livelli del 2009. Il mercato delle macchine leggere è salito del 35% e quello delle macchine pesanti del 59%.
In Nord America la domanda è cresciuta del 20% per le macchine leggere e del 14% per quelle pesanti, prevalentemente per la sostituzione di flotte obsolete. In Europa Occidentale la domanda è aumentata in quanto il comparto ha iniziato a risalire dai bassi livelli dell’anno precedente, con le unità vendute in crescita del 23% per le macchine leggere e del 17% per le macchine pesanti. In America Latina la forte performance del mercato è stata determinata dalla crescita dell’attività nel campo delle infrastrutture. La domanda è salita dell’89% per le macchine leggere e dell’86% per quelle pesanti. Le vendite nei mercati del Resto del Mondo sono salite del 50% per le macchine leggere e del 71% per le macchine pesanti, trainate dal permanere di una
domanda robusta nell’area Asia-Pacifico, principalmente nel comparto delle macchine pesanti in Cina.

 

Nell’anno la quota globale di CNH si è mantenuta stabile, in presenza di una domanda in crescita in tutti i segmenti e aree geografiche, ad eccezione dell’America Latina, dove la quota è diminuita per vincoli nella capacità produttiva locale di CNH sia per le macchine leggere sia per quelle pesanti. I piani di ampliamento della capacità produttiva sono iniziati in due stabilimenti per consentire l’allineamento alla futura crescita del mercato e raggiungere gli obiettivi di produzione locale.

 

CNH e KAMAZ hanno finalizzato l’accordo di joint venture per produrre macchine per l’agricoltura e le costruzioni nella Federazione Russa. L’intesa ha fatto seguito all’accordo preliminare formalizzato nell’ottobre 2009. La joint venture paritetica CNH-KAMAZ Industry avrà, a regime, una capacità produttiva annua di 4.000 unità.

 

INNOVAZIONE E PRODOTTI

Case IH Agriculture ha lanciato in Nord America la nuova generazione di trattori Steiger® e MAGNUMTM, più potenti e dai consumi più contenuti e una nuova gamma di modelli Puma 130-160 dotati di trasmissione variabile continua (CVT). Tutti i modelli sono dotati di motori conformi agli standard Tier 4A/Stage IIIB in tema di emissioni. Negli Stati Uniti sono state introdotte le nuove serie di trattori Farmall A. In Brasile, Case IH ha lanciato nuove mietitrebbiatrici della serie Axial-Flow, il trattore Magnum 335 e il Maxxum con l’assale allargato.
La nuova macchina Austoft 4000 per la raccolta della canna da zucchero è stata commercializzata in Africa, India, Sud-Est asiatico e Cina.

 

New Holland Agriculture ha lanciato i nuovi trattori T7, T8 e T9 equipaggiati di motori “Selective Catalytic Reduction” (SCR) conformi agli standard Tier 4A/Stage IIIB e la nuova vendemmiatrice Braud 9000L. Il brand ha proposto anche i trattori Blue Power T7070 Auto Command e T7060 Power Command in Europa e Nord America. In Europa, è stato introdotto il T6000 Elite 6 cilindri da 116 a 140 Cv, trattore a basso rapporto peso/potenza, con motori a gestione elettronica e potenziati. In Nord America ha debuttato il trattore NH2TM alimentato ad idrogeno.

 

Con il marchio Case Construction sono state lanciate in Nord America quattro nuove terne della serie N e in Europa una nuova gamma di quattro terne della Serie T Construction King. L’apripista cingolato 650L di Case Construction è stato inserito tra i “Top 20 Rollouts” dalla rivista americana Better Roads. Riviste specializzate del comparto hanno assegnato al brand il premio “Excellence in Equipment Engineering” nella sua categoria per la terna 590 Super M+ Series 3 e un premio per l’impianto di sterzo con joystick di cui sono dotate le pale gommate della serie E.

 

New Holland Construction ha introdotto i primi modelli della nuova gamma di escavatori gommati WE150, WE170 e WE190 ed il nuovo mini escavatore cingolato E10SR, il più piccolo del suo segmento. La terna della Serie B di New Holland è stata riconosciuta come uno dei “Top 100 Products 2009” dalla rivista americana Construction Equipment Magazine.

 

Anche nel comparto delle macchine per l’agricoltura i marchi di CNH hanno ricevuto nel 2010 numerosi riconoscimenti in tutto il mondo tra i quali spiccano i sette e tre premi AE50 assegnati, rispettivamente a New Holland Agriculture e Case IH per il forte impegno nell’innovazione, dalla Società Americana di Ingegneria del settore Agricolo e Biologico (ASABE). In Italia, all’Esposizione Internazionale delle Macchine Agricole (EIMA), New Holland si è aggiudicata il “Golden Tractor for Design 2011” per il T7.210 Auto CommandTM e il premio per l’innovazione per la trincia caricatrice FR 9000, dotata del sistema IntelliFillTM, alla quale è stata assegnato anche la “Gold Medal” in Russia, all’Agrosalon Show 2010. In Spagna, al Salone Internazionale delle Macchine per l’Agricoltura di Saragozza sono stati attribuiti a New Holland Agriculture sei premi per l’innovazione. A Chicago
il brand ha ottenuto due prestigiosi riconoscimenti “GOOD DESIGNTM”.

 

SERVIZI

Il Customer Care di CNH opera tramite i Customer Service Center, presenti nelle principali aree geografiche, che rappresentano un importante punto di contatto tra i brand e i loro clienti. Nel 2010 i brand di CNH hanno puntato al rafforzamento dei servizi dedicati ai clienti in America Latina. In Brasile il Customer Care di CNH ha lanciato un nuovo servizio di numero verde per la gestione delle richieste di informazioni e delle lamentele, che è stato presentato in occasione dell’Expointer 2010, una delle più importanti fiere brasiliane dedicate alle macchine per l’agricoltura.

 

È proseguito in Europa e Nord America l’impegno di CNH dedicato al supporto della rete di vendita e all’assistenza ai clienti, con servizi specifici per ogni marchio, mirati al rafforzamento delle relazioni con i clienti e a garantire la massima velocità nell’assistenza per minimizzare i tempi di fermo macchina e massimizzare la produttività.


Case IH Agriculture ha continuato a fornire ai clienti europei e nordamericani i servizi del suo programma “Max ServiceSM”, offrendo, tra gli altri, il programma “5 Star Service”, che è stato pensato appositamente per dare agli acquirenti di nuovi modelli un canale preferenziale per contattare il brand.

 

New Holland Agriculture, con il servizio “Top Service”, ha esteso l’assistenza in caso di guasti ai nuovi modelli di rotopresse, movimentatori telescopici e ai trattori T6000.

 

Case Construction ha continuato ad operare con il suo programma “Customer Assistance” e New Holland Construction, in Europa, tramite il suo Customer Service, ha puntato sul programma “Lead Management” per raggiungere nuovi potenziali clienti.

 

Il Technical Service di CNH ha continuato a focalizzarsi sul rafforzamento della capacità dei dealer di fornire un supporto tecnico di alta qualità ai clienti. I nuovi manuali elettronici per la riparazione (e-Tim - Technical Information Manual), diffusi nel corso del 2010 tra i dealer dei brand delle macchine per l’agricoltura in Nord America e in Europa, sono disponibili on line in modo da fornire ai tecnici del comparto tutte le informazioni relative alle riparazioni con un’interfaccia facilmente navigabile. Il sistema ha ottenuto un positivo ritorno dagli utilizzatori.

 

Inoltre, nuovi sviluppi nella tecnologia della diagnostica hanno permesso l’espansione dell’Electronic Service Tool che include un sistema di registrazione dati che permette ai tecnici dei dealer una diagnosi più veloce dei problemi dei prodotti, riducendo i tempi di fermo macchina e i costi della riparazione.

 

CNH offre servizi finanziari in Nord America, Europa, Brasile ed Australia attraverso l’offerta di un’ampia gamma di prodotti finanziari ai concessionari e alla clientela finale, contratti di leasing finanziario ed operativo, gestione di carte di credito, programmi di noleggio dei macchinari e prodotti assicurativi. Vengono offerti servizi finanziari sia per la linea di business Macchine Agricole sia per la linea di business Macchine per le Costruzioni.

 

In Nord America l’attività è gestita da società interamente controllate, che supportano le vendite del settore offrendo finanziamenti alla rete di vendita, alla clientela finale e contratti di leasing operativo a medio e lungo termine. CNH Capital offre anche servizi finanziari per Maserati negli Stati Uniti.

 

In Europa l’attività di finanziamento alla clientela finale è gestita principalmente da CNH Capital Europe S.a.S., joint venture con il gruppo BNP Paribas che opera in Italia, Francia, Germania, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Regno Unito e Austria (società di cui CNH detiene il 49,9%, valutata con il metodo del patrimonio netto). Inoltre sono in essere accordi di Vendor Program con partner bancari in Francia, Spagna, Portogallo, Danimarca e Polonia.

 

L’attività di finanziamento alla rete di vendita e alla clientela finale (per la parte non gestita dalla joint venture con il gruppo BNP Paribas) viene gestita da società finanziarie captive.

 

In Brasile, Banco CNH Capital S.A., società captive di servizi finanziari, offre finanziamenti sia alla rete di vendita sia alla clientela finale. In merito a quest’ultima tipologia di attività, la società principalmente intermedia i fondi erogati dal Banco Nacional de Desenvolvimento Economico e Social (BNDES), una società pubblica federale collegata al Ministero per lo Sviluppo, Industria e Commercio Estero Brasiliano. Sono, inoltre, in essere accordi di Vendor Program con partner bancari.


In Australia, CNH offre servizi finanziari (sia alla rete di vendita sia alla clientela finale) attraverso una società captive di servizi finanziari.

© 2011 FIAT S.p.A - P.IVA 00469580013