Teksid

DATI SIGNIFICATIVI

DATI SIGNIFICATIVI
(in milioni di euro)    2010   2009 
Ricavi netti   776   578 
Utile/(perdita) della gestione ordinaria    17   (12) 
Utile/(perdita) operativa (*)    17   (14) 
Investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali    31   33 
Spesa complessiva in Ricerca e Sviluppo (**)    2   2 
Dipendenti a fine esercizio (numero)    7.275   6.194 
(*) Include gli oneri di ristrutturazione e i proventi (oneri) atipici. (**) Include i costi capitalizzati e quelli spesati direttamente a conto economico.

 

ANDAMENTO DELLA GESTIONE

Dopo la crisi economica internazionale, che ha condizionato l’andamento del 2009, l’anno 2010 ha registrato una discreta crescita della domanda, che comunque in alcune aree geografiche è rimasta inferiore agli anni antecedenti la crisi.


I due grandi comparti di interesse per Teksid nel 2010 hanno registrato differenti incrementi a seconda dei mercati. Il mercato dei veicoli leggeri (auto e veicoli commerciali leggeri) ha segnato una ripresa produttiva a livello mondiale rispetto al 2009 con un incremento nell’area Nafta più accentuato rispetto a quello in Europa.
Buono anche l’andamento produttivo in Brasile. Il mercato di riferimento dei veicoli pesanti ha presentato un forte aumento a livello mondiale che ha interessato tutte le aree, con un significativo incremento in Europa rispetto ai livelli molto bassi del 2009.


Nel quadro economico sopra esposto il settore ha registrato un significativo miglioramento delle performance economiche e una crescita dei ricavi del 34,3%.

 

Nel 2010 la business unit Ghisa ha registrato un aumento dei volumi del 21,8% rispetto al 2009 realizzato in particolare nel comparto dei veicoli pesanti. La crescita ha riguardato l’Europa (+18,1%), l’area Nafta (+47,2%), dove le vendite del settore sono concentrate nel comparto dei veicoli pesanti, e il Brasile (+19,9%). I ricavi della business unit hanno presentato un incremento del 35,9%, oltre all’impatto dei maggiori volumi, la crescita è legata anche al recupero sui prezzi di vendita delle maggiori quotazioni della materia prima.


Nel comparto Ghisa Teksid opera anche in Cina tramite Hua Dong Teksid Automotive Foundry Co. Ltd., società a controllo congiunto con SAIC, valutata con il metodo del patrimonio netto. Nel 2010 la società ha registrato un decremento dei volumi di spedito del 9,1%, connesso alla diminuzione dei volumi di esportazione verso il mercato italiano.


Nel 2010 la business unit Alluminio ha registrato un aumento dei volumi (+15,3%) e del fatturato (+26,5%): quest’ultima variazione è legata principalmente all’aumento dei volumi ed in parte alla componente costo delle materie prime nel prezzo di vendita.

 

 

© 2011 FIAT S.p.A - P.IVA 00469580013