21. Debiti finanziari non correnti

Al 31 dicembre 2010 ammontano a 2.561.442 migliaia di euro, con una variazione in aumento di 744.660 migliaia di euro rispetto al 31 dicembre 2009, e sono rappresentati da:

 

 (in migliaia di euro)    Al 31 dicembre 2010    Al 31 dicembre 2009    Variazione 
 Debiti finanziari verso imprese del Gruppo    2.550.000   1.800.000   750.000 
 Contratti finanziari di garanzia    11.442   16.782   (5.340) 
 Totale Debiti finanziari non correnti    2.561.442   1.816.782   744.660 

 

I Debiti finanziari verso imprese del Gruppo si riferiscono ai finanziamenti in euro ricevuti da Fiat Finance S.p.A. con scadenze oltre i dodici mesi. Su tali finanziamenti maturano interessi compresi tra il 6,81% e il 7,18%. Il valore esposto al 31 dicembre 2010 è al netto dei debiti finanziari non correnti, pari a 1.050.000 migliaia di euro, riclassificati alla voce “Passività oggetto di Scissione” (vedasi Nota 18), destinati ad essere trasferiti da Fiat S.p.A. a Fiat Industrial S.p.A. a seguito della Scissione.

 

Per quanto riguarda le variazioni avvenute nel corso del 2010 si segnala il rimborso di un finanziamento di 400 milioni di euro a tasso fisso 6,35%, erogato il 24/05/2006 (scadenza 24/02/2010), nonché l’accensione di due nuovi finanziamenti a tasso variabile rispettivamente in data 05/03/2010 per 400 milioni di euro (scadenza 05/03/2012) ed in data 23/06/2010 per 750 milioni di euro (scadenza 22/06/2012).

 

La ripartizione dei finanziamenti ricevuti per scadenze è la seguente:

 

 (in migliaia di euro)    Al 31 dicembre 2010  
 Scadenza 2011    400.000 
 Scadenza 2012    1.150.000 
 Scadenza 2013    1.000.000 
 Totale Debiti finanziari verso imprese del Gruppo    2.550.000 

Al 31 dicembre 2010 il fair value di tali finanziamenti ammonta a 2,7 miliardi di euro. Il fair value è stato calcolato considerando i tassi di mercato opportunamente rettificati per tener conto degli spread creditizi del Gruppo Fiat alla data di bilancio.

 

La voce Contratti finanziari di garanzia rileva il fair value delle passività contratte a fronte delle garanzie emesse. Avendo valutato le eventuali situazioni di rischiosità a fronte delle quali dover iscrivere fondi per passività potenziali e tenuto conto del fatto che la voce è riferita essenzialmente a garanzie emesse a favore di finanziamenti ottenuti da imprese del Gruppo, si ritiene che il valore attuale delle commissioni da percepire rilevato nell’ambito delle Altre attività finanziarie (vedasi Nota 12) rappresenti la miglior stima del fair value delle garanzie erogate.

 

La ripartizione di tale voce per scadenza è la seguente:

 

 (in migliaia di euro)    Al 31 dicembre 2010    Al 31 dicembre 2009  
 Contratti finanziari di garanzia      
 entro l’esercizio    3.593   5.344 
 tra uno e cinque anni    7.746   11.145 
 oltre cinque anni    103   293 
 Totale   11.442   16.782 

 

 

© 2011 FIAT S.p.A - P.IVA 00469580013