5. Costi per il personale

I Costi per il personale in dettaglio si riferiscono a:

 

(in migliaia di euro)   2010 2009
Salari e stipendi   20.821 20.692
Oneri per piani a contribuzione definita ed oneri sociali   7.968 7.921
Accantonamento per trattamento di fine rapporto e altri piani a benefici definiti   389 389
Componente retributiva derivante da piani di stock option    -  -3.494
Altri costi per il personale   14.207 6.08
Totale Costi per il personale   43.385 31.588

Il numero medio dei dipendenti è passato da n. 152 unità nel 2009 (66 dirigenti, 79 impiegati, 7 operai) a n. 144 unità nel 2010 (63 dirigenti, 74 impiegati, 7 operai). Si fa presente che, come precedentemente descritto nella Nota 4, parte del personale dirigenziale (in media n. 10 dirigenti nel 2010 e n. 11 nel 2009) ha svolto la sua attività presso le principali società controllate del Gruppo, cui viene addebitato il relativo costo.

 

Gli Oneri per piani a contribuzione definita rappresentano l’ammontare pagato dalla società agli enti assicurativi italiani (INPS) e ad altri istituti previdenziali ed assistenziali per piani a contribuzione definita su benefici successivi al rapporto di lavoro (piani pensione e piani di assistenza sanitari) concessi a tutte le categorie di dipendenti. A seguito delle modifiche introdotte dalla Legge n. 296/06, il trattamento di fine rapporto maturato dal 1° gennaio 2007 e versato ai fondi di previdenza complementare o al fondo di tesoreria istituito presso l’INPS, è considerato un onere per piani a contribuzione definita. Per contro gli adeguamenti del fondo trattamento di fine rapporto maturato anteriormente al 1°gennaio 2007 sono rilevati nell’ambito della voce “Accantonamento per trattamento di fine rapporto e altri piani a benefici definiti” (vedasi Nota 20).

 

Gli Oneri sociali rappresentano l’ammontare pagato dalla società agli enti assicurativi ed assistenziali a fronte di benefici a breve termine concessi ai dipendenti, quali ad esempio per assistenza per malattia, infortunio e maternità obbligatoria.

 

La componente retributiva derivante dai piani di stock option si riferisce ai piani con sottostante azioni Fiat S.p.A. ed è rappresentata dalla posta figurativa rilevata in contropartita ad un’apposita riserva di Patrimonio netto (vedasi Nota 19) relativamente ai manager dipendenti della Fiat S.p.A. Nel 2009, non essendo stati raggiunti gli obiettivi di performance relativi alle tranche dei piani Novembre 2006 e Luglio 2008 in maturazione per il periodo, erano state conseguentemente riviste le probabilità di maturazione anche delle tranche successive e pertanto a fine 2009 Fiat S.p.A. aveva proventizzato gli oneri figurativi relativi alle citate tranche, accertati nei precedenti esercizi. Anche nel 2010 nessun onere è maturato a tale titolo.

 

Gli Altri costi per il personale si riferiscono essenzialmente ad accantonamenti al Fondo per premi a dipendenti per il raggiungimento degli obiettivi annuali nonché incentivazioni di fine rapporto ed assicurazioni.

 

Nel 2010 i compensi spettanti ai dirigenti con responsabilità strategica sono pari a 21.549 migliaia di euro (di cui 10.121 migliaia di euro riaddebitati alle società presso le quali hanno svolto l’attività). L’onere complessivo include i seguenti importi:

  • il trattamento di fine rapporto maturato nell’anno per 986 migliaia di euro;
  • la contribuzione da parte della società a fondi di previdenza pubblici e aziendali a contribuzione definita ed oneri sociali per 4.582 migliaia di euro;
  • il costo per un piano speciale a benefici definiti per 384 migliaia di euro (inclusivo della componente rilevata negli oneri finanziari).

 

© 2011 FIAT S.p.A - P.IVA 00469580013